Principale Software In che modo Apple potrebbe rendere i dispositivi da 16 GB molto più spaziosi?
Software

In che modo Apple potrebbe rendere i dispositivi da 16 GB molto più spaziosi?

Analisi delle notizie iOS potrebbe utilizzare lo spazio limitato in modo un po' più intelligente. Editore esecutivo, TabletS 22 marzo 2016 21:08 PDT

Ogni volta che Apple rilascia un nuovo iPhone, alcune cose sono garantite: sarà la migliore versione che abbiano mai realizzato. La sua potenza di elaborazione e grafica farà sembrare il modello che sostituisce una spazzatura. E il modello base avrà troppo poco spazio di archiviazione.

quanto costa un apple watch?

Con grande dispiacere degli aspiranti acquirenti, Apple si rifiuta di abbandonare l'umile opzione di archiviazione introdotta con l'iPhone 4. Anche l'iPhone 6s Plus, che costa $ 100 in più rispetto al più piccolo iPhone 6s, offre ancora 16 GB di spazio di archiviazione. , quasi costringendo chiunque scelga il phablet orientato alla produttività a spendere altri $ 100 sul modello da 64 GB molto più appetibile.

Con un divario così ampio tra i livelli inferiore e medio di iPhone, Apple ha chiaramente una strategia di up-selling, ma il fatto è che, finché sarà disponibile un iPhone da 16 GB, le persone lo compreranno. Che sia dovuto alla preferenza, all'ingenuità o alla semplice pigrizia, ci sono molti iPhone da 16 GB là fuori e con un iPhone SE nuovo di zecca che arriverà sugli scaffali la prossima settimana, non c'è motivo di dubitare che l'iPhone 7, 7s , e 8 continuerà il trend.



Ma se Apple ha intenzione di continuare a offrire un iPhone da 16 GB, non deve essere il più piccolo della cucciolata. Con alcune modifiche e aggiunte a iOS, Apple potrebbe continuare a sfornare modelli di fascia bassa a prezzi interessanti senza infliggere un danno ai suoi acquirenti fiduciosi. E francamente, alcune intelligenze di archiviazione non danneggerebbero nemmeno i modelli superiori.

Thinnovation

Quando la nuova Apple TV è arrivata l'anno scorso, ha riportato in vita il disco rigido che mancava dalle generazioni precedenti. Sono offerte solo due dimensioni e il modello superiore arriva a soli 64 GB, una quantità irrisoria rispetto alle console Xbox e PlayStation da 500 GB.

Ma questo non è che Apple sia avara. Grazie a una tecnologia chiamata app thinning and slicing, anche i giochi tvOS più intensi sono limitati allo spazio che possono utilizzare sul disco rigido della tua Apple TV. Per aggirare il limite di download iniziale, app e giochi possono accedere alle risorse archiviate nel cloud, che vengono scaricate solo quando necessario ed eliminate dopo l'uso. L'effetto sul gameplay e sulle prestazioni è trascurabile e ti assicura di non rimanere bloccato a fissare una ruota che gira mentre il film che vuoi guardare fatica a trovare spazio utilizzabile nella cache.

La tecnologia di assottigliamento delle app di Apple in realtà è iniziata come funzionalità di iOS 9, ma l'implementazione non è stata così rigorosa sui dispositivi mobili. Cinque app sul mio iPhone lavorano con più di 1 GB l'una; insieme consumerebbero quasi la metà dello spazio disponibile su un telefono da 16 GB. Implementando un limite rigido sulla dimensione del download e utilizzando le risorse su richiesta allo stesso modo di Apple TV, Apple potrebbe aprire l'iPhone a bassa capacità a una gamma molto più ampia di app e ridurre istantaneamente lo spazio di archiviazione dei messaggi quasi pieni, sebbene quelle app diventerebbero difficili da usare fuori dalla rete.

Media mainstream

A parte le app, i due più grandi divoratori di spazio sui nostri iPhone sono sempre stati musica e film. Su un iPhone da 16 GB, un paio di film e poche centinaia di brani riducono drasticamente lo spazio libero, richiedendo una vigilanza costante e limitando fortemente le librerie in movimento.

iTunes film iosMela

Per favore, Apple, trova un modo geniale per rendere lo streaming di film ovunque facile come lo streaming di musica.

Ma mentre Apple Music e iTunes Match hanno consentito agli iPhone più piccoli di accedere a milioni di brani, i film sono ancora intasatori di capacità. Apple consente lo streaming iCloud nell'app Video tramite WiFi, ma se vuoi guardare Il vendicatore durante un lungo viaggio in auto dovrai ricordarti di scaricarlo prima e gli utenti di iPhone da 16 GB potrebbero dover ricorrere all'eliminazione di altri programmi o film per liberare lo spazio significativo di cui ha bisogno. Consentire lo streaming su LTE (con gli appropriati avvisi di eccedenza di dati, ovviamente) aiuterebbe gli utenti di iPhone di tutte le capacità a godersi i film che vogliono quando vogliono senza riempire i loro telefoni di film.

E anche se Apple si atterrà alla restrizione solo WiFi, potrebbe aiutare a liberare spazio aggiungendo un interruttore che consente all'app Video di eliminare tutti i media che non sono stati guardati per un determinato periodo di tempo. Proprio come iMessage possono essere eliminati dopo 30 giorni, una data di scadenza sui media impedirebbe ai film del viaggio della scorsa estate di dirottare preziosi gigabyte.

Entra nel mio cloud

A proposito di Messaggi, se ti piace tenere un catalogo delle tue conversazioni, un iPhone da 16GB pone seri problemi. Nel corso del tempo, tutti quei kilobyte possono sommarsi rapidamente e, in poco tempo, grandi blocchi del tuo spazio libero saranno già finiti.

Ma Apple non deve più archiviare i vecchi messaggi localmente. iCloud impedisce già a tutte le nostre librerie di foto, musica e film di occupare troppo spazio su disco sui nostri dispositivi e potrebbe essere utilizzato anche per gestire i nostri vecchi messaggi. Invece di impostare i messaggi da eliminare, potrebbero essere inviati a iCloud dove possono essere archiviati per sempre per pochi centesimi al mese, mostrando semplici anteprime invece di immagini e conversazioni complete.

libreria di foto icloud ipad iphone macMela

iCloud Photo Library può gestire in modo intelligente le foto sui tuoi dispositivi in ​​modo che si adattino allo spazio libero. Ma più controlli potrebbero consentirci di liberare quello spazio da soli, quando ne abbiamo bisogno, senza cancellare nulla.

Oltre a Messaggi, l'app Foto è anche un altro grande ladro di spazio e anche iCloud potrebbe aiutare. Così com'è, quando elimini una foto sul tuo iPhone, questa viene eliminata dall'intera libreria di foto, il che significa che l'unico modo per liberare spazio è cancellare ricordi preziosi o subire l'arduo processo di backup di iTunes.

Ma questo non è il caso di altri media. Quando elimini un brano o un film, il file non è perduto per sempre. Sebbene possa scomparire dal tuo telefono, torna semplicemente alla sua casa su iCloud, dove rimane finché non vuoi guardarlo o ascoltarlo di nuovo. È così che dovrebbe essere con le foto: quando si tocca l'icona del cestino, una finestra di dialogo dovrebbe chiederci se vogliamo eliminarla definitivamente o semplicemente scaricarla nella libreria di foto di iCloud. Migliaia di vecchie foto sono già visibili sui nostri telefoni senza occupare spazio, ma consentire agli otturatori di eliminare le foto senza rimuoverle dai loro armadietti virtuali consentirebbe agli utenti di iPhone da 16 GB di godersi le proprie fotocamere (e i propri dispositivi) come fanno gli utenti da 128 GB.

Modalità di archiviazione ridotta

Come tutti sappiamo, l'esaurimento dello spazio da 16 GB non è un problema nuovo. Quando è stato rilasciato iOS 8, molti utenti iPhone entry-level hanno faticato a fare il salto da iOS 7 a causa dei limiti di capacità. A causa del fatto che l'aggiornamento via etere richiedeva quasi 5 GB di spazio libero, molti iPhone da 16 GB non soddisfacevano i requisiti, costringendo gli utenti a eliminare foto e app per liberare spazio sufficiente o a saltare del tutto l'aggiornamento.

Ciò ha cambiato le cose con iOS 9. Con un download significativamente più piccolo e uno streaming più efficiente, Apple ha reso l'aggiornamento molto meno doloroso, ma coloro che non avevano ancora abbastanza spazio per l'installazione da 1,3 GB non erano sfortunati; Apple ha sviluppato un sistema che elimina temporaneamente le app per fare spazio e le reinstalla una volta completata l'installazione, risparmiando molto tempo e torcendosi le mani.

Espandere questa idea all'uso quotidiano dell'iPhone farebbe molto per impedire agli iPhone da 16 GB di raggiungere la capacità massima. Simile al modo in cui la modalità di risparmio energetico interrompe i processi in background e riduce le prestazioni per spremere il maggior numero possibile di minuti in più dalla batteria, una modalità di archiviazione ridotta potrebbe dare a iOS la possibilità di eliminare in modo intelligente le app utilizzate raramente quando la capacità di un dispositivo scende al di sotto di un certo livello. La preoccupazione per lo spazio diventerebbe un ricordo del passato, rendendo telefoni e tablet di tutte le dimensioni meno dipendenti dai gigabyte.

Queste modifiche potrebbero eliminare la necessità di un telefono da 256 GB e aiutare gli utenti a prendere decisioni più intelligenti sulla capacità che scelgono. Ma, cosa più importante, farebbero sembrare il minuscolo iPhone SE da 16 GB un po' più gigantesco.