Principale Altro Unità disco rigido e unità a stato solido: gli SSD valgono finalmente i soldi?
Altro

Unità disco rigido e unità a stato solido: gli SSD valgono finalmente i soldi?

NotiziaTabletS 17 settembre 2012 3:45 PDT

Nota dell'editore: questa storia è tratta da Computerworld . Per una maggiore copertura Mac, visita Macintosh Knowledge Center di Computerworld .

Tre anni fa, Ho scritto una storia confrontare le unità disco rigido con le unità a stato solido (SSD) in base a capacità, prestazioni e costi. Molto è cambiato in tre anni. Per uno, i laptop vengono rapidamente eclissati da compresse , che hanno una memoria flash NAND incorporata nelle loro schede madri. Inoltre, i sistemi operativi sono stati ottimizzati per sfruttare le prestazioni di I/O SSD. Gli SSD oggi sono molto più affidabili, hanno una maggiore resistenza e hanno prestazioni migliori (in alcuni casi, da due a tre volte migliori) rispetto al 2009.

Ci sono anche nuove categorie SSD. Ad esempio, le unità ibride si combinano NAND flash memoria cache con un disco rotante in un fattore di forma del disco rigido. Inoltre, in aderenza al nuovo specifiche del computer ultrabook , i produttori stanno iniziando a produrre laptop con due slot per unità, uno per un disco rigido e l'altro per un SSD con cache a bassa capacità che funziona con i dischi rigidi per accelerare i tempi di avvio e di caricamento delle applicazioni.



Forse il singolo cambiamento più grande, però, è il prezzo. Nel 2009, gli SSD costavano circa $ 3 per gigabyte. Ciò significava che un SSD da 120 GB costava più di $ 300. Se stavi pagando $ 700 per un laptop, non era ragionevole aspettarsi di pagare quasi la metà per una nuova unità.

Oggi, tuttavia, gli SSD costano quasi un terzo di quanto costano nel 2009, in molti casi meno di 1 dollaro per gigabyte. Per esempio, Cruciale a luglio annunciato il suo nuovo SSD v4 a basso costo che costa $ 100 per un modello da 128 GB e $ 190 per un modello da 256 GB. Questo non è inaspettato; nel gennaio 2012, la società di ricerca IDC ha previsto che prezzi degli SSD cadrebbe quest'anno. (Naturalmente, anche i prezzi dei dischi rigidi sono crollati. In questi giorni, puoi acquistare un disco rigido per laptop da 7200 giri/min e 1 TB per poco più di $ 100.)

Tuttavia, una cosa non è cambiata: anche se potrebbero non battere mai i dischi rigidi in termini di prezzo, gli SSD avranno sempre un grande vantaggio: nessuna parte mobile. Ciò significa che nessun meccanico deve rompersi, anche quando una macchina viene urtata o lasciata cadere. Gli SSD sono nativamente più resistenti dei dischi rigidi, in particolare quando si tratta di applicazioni mobili.

Confronto tra SSD e dischi rigidi

Ho testato un SSD e un disco rigido consumer popolare e ben funzionante per vedere come valutano prestazioni, costi e usabilità generale: l'Intel Solid-State Drive serie 520 (capacità 240 GB; $ 275 a $ 415) e Western Digital 500 GB WD Black (precedentemente chiamato Scorpio Black), un disco rigido da 2,5 pollici a 7200 giri/min con 16 MB di DRAM (da $ 112 a $ 262). Ho anche provato un'unità ibrida: l'unità ibrida a stato solido Momentus XT di Seagate (750 GB; da $ 195 a $ 324), che include un'unità da 2,5 pollici a 7200 giri/min con un'interfaccia SATA 6 Gbps. Una versione da 500 GB di Momentus viene venduta a soli $ 90.

come usare Apple Pay Cash

(Quando ho richiesto unità di test, ho chiesto alle aziende i loro modelli di revisione con la capacità più elevata. Sebbene la capacità influisca sulle prestazioni dell'SSD, in realtà non influisce sulle prestazioni del disco rigido, almeno, non fino a quando l'unità non è piena.)

Per i test di benchmark, ho utilizzato un Apple MacBook Pro con OS X Mountain Lion, con 8 GB di RAM e un processore Intel Core i7 da 2,3 GHz.

Per misurare le prestazioni di lettura/scrittura, ho usato il Blackmagic Disk Speed ​​Test . Per determinare la velocità di trasferimento dei file, ho usato una cartella da 1,19 GB che conteneva 327 immagini jpeg. Il file è stato trasferito da una cartella del desktop al disco rigido. Inoltre, ho testato il tempo di caricamento dell'applicazione aprendo una presentazione PowerPoint di 10 MB e un documento Microsoft Word di 372 pagine e 300 KB.

L'SSD Intel serie 520

Secondo le specifiche del produttore, l'SSD Intel serie 520 aveva il miglior potenziale di prestazioni di tutte e tre le unità che ho testato. L'SSD è stato effettivamente testato su due piattaforme separate: in primo luogo, ho eseguito i test sopra descritti utilizzando il mio MacBook Pro con un'interfaccia per unità interna SATA 3.0. Tuttavia, poiché gli SSD funzioneranno meglio subito rispetto a quando sono stati riempiti di dati, ho deciso di inviare l'SSD anche a un servizio professionale di test delle unità, Calypso Systems, che esegue il benchmark delle unità per i fornitori di unità e i produttori di sistemi.

SSD Intel serie 520

Microsoft Word si è aperto in circa 2 secondi, il che avrebbe consentito a un utente di iniziare a scrivere all'inizio di un documento o a leggerlo, indipendentemente dalle sue dimensioni. Tuttavia, il documento di Word ha impiegato 57 secondi per caricare tutte le 372 pagine, quindi non è stato possibile accedere alle pagine successive fino al termine del caricamento. L'apertura di una presentazione Power Point da 10 MB ha richiesto 2 secondi. La copia delle 327 immagini jpeg ha richiesto 15 secondi. Il software di benchmark Blackmagic ha registrato una velocità di lettura massima di 456 MBps e una velocità di scrittura di 241 MBps utilizzando blocchi da 4 KB.

Il foglio delle specifiche di Intel afferma che l'SSD della serie 520 offre velocità di lettura/scrittura sequenziali di 550 MBps. e 520 MBps, rispettivamente. Immagino che quelle specifiche siano state raggiunte utilizzando hardware di fascia alta, come un array di archiviazione.

come mettere i widget su iPhone

Ho anche testato l'SSD Intel 520 su un MacBook con interfaccia SATA 2.0 3 Gbps. Le velocità di lettura/scrittura sono diminuite in modo significativo: in questo caso, l'SSD della serie 520 ha offerto una velocità di lettura e scrittura sequenziale massima di 280 MBps.

L'unità Intel ha anche semplificato le batterie dei laptop, sorseggiando un massimo di 5,25 volt durante il funzionamento e solo 600 milliwatt quando è inattivo.

Calypso Industries utilizza la Solid State Storage Initiative Performance Test Specification (SSS PTS) e una piattaforma hardware standardizzata per valutare e confrontare le prestazioni dell'unità. Sviluppato dalla Storage Networking Industry Association, non esiste un metodo più accurato per testare le unità.

Il metodo SSS PTS richiede che le unità vengano prima condizionate prima del test, il che significa che i dati vengono scritti sull'SSD fino a quando le sue prestazioni non si stabilizzano. I nuovi SSD funzionano meglio di quelli usati perché i loro chip del controller non devono spostare i dati esistenti per ospitare nuove scritture di dati. Possono semplicemente attaccare i dati ovunque senza pensarci.

Una volta utilizzati tutti i blocchi di un SSD, tuttavia, le operazioni diventano più complicate e le prestazioni dell'unità rallentano e poi si stabilizzano. Quindi la metodologia SSS PTS richiede di riempire un SSD di classe consumer al 75% della sua capacità due volte prima che venga testato in modo che i risultati riflettano le prestazioni del mondo reale.

I test di throughput di Calypso hanno mostrato che l'SSD Intel supera facilmente sia l'unità ibrida che, non sorprendentemente, il disco rigido. L'SSD ha un throughput di lettura casuale superiore incredibilmente veloce di 505 MBps e una velocità di scrittura casuale di circa 225 MBps. Ancora più importante, l'SSD Intel ha avuto un throughput medio in stato stazionario di 223 MBps. Ciò significa che la maggior parte delle operazioni di lettura e scrittura verrà eseguita a 223 MBps.

Disco rigido Western Digital WD Black

A differenza delle altre due unità che ho testato, il WD Black utilizza un'interfaccia SATA 2.0 (3 Gbps), non una connessione SATA 3.0 (6 Gbps). I produttori non producono dischi rigidi per laptop con un'interfaccia SATA 3.0 perché le prestazioni dell'unità non possono nemmeno utilizzare completamente un'interfaccia SATA 2.0.

come creare un ID Apple per mio figlio

Disco rigido Western Digital Nero

Dopo averlo installato nel mio MacBook Pro, l'unità si è avviata in 20 secondi. Il riavvio ha richiesto solo 21 secondi. Anche se non è il tempo di caricamento dell'unità SSD o ibrida, non è così lontano; la velocità può essere attribuita alla generosa quantità di DRAM a bordo. Man mano che l'unità si riempie nel tempo, mi aspetto che questi riavvii rallentino in modo significativo.

L'apertura di un documento Word di 300 KB e 372 pagine ha richiesto 10 secondi, quindi altri 38 secondi per caricare tutte le pagine. La seconda volta che ho aperto il documento, ovviamente la cache RAM è entrata in funzione. Il documento Word si è aperto in 2 secondi e tutte le 372 pagine hanno impiegato solo 25 secondi per essere caricate. La terza volta che l'ho aperto, Word si è caricato di nuovo in 2 secondi e l'intero documento è stato caricato in 7 secondi, battendo allo stesso modo l'SSD e l'unità ibrida. Non me lo aspettavo. L'apertura di una diapositiva PowerPoint da 10 MB ha richiesto solo 2 secondi, lo stesso tempo dell'unità ibrida e dell'SSD.

Utilizzando il Blackmagic Disk Speed ​​Test, il WD Black ha mostrato una prestazione di lettura/scrittura sequenziale di 122,2 MBps. e 119,6 MBps, rispettivamente. Le prestazioni casuali sono il punto in cui l'unità si è appiattita: il disco ha avuto una prestazione di scrittura casuale di 67,6 MBps e una prestazione di lettura casuale di 34 Mps. Le prestazioni casuali sono particolarmente importanti poiché l'unità inizia a riempirsi di dati e la testina di lettura/scrittura deve spostarsi sul disco rotante per individuare le informazioni desiderate. Ciò richiede sempre più tempo poiché più dati riempiono l'unità.

Unità ibrida a stato solido Momentus XT di Seagate

Le unità ibride possono essere un ponte tra dischi rigidi e SSD. Offrono prestazioni SSD su operazioni critiche come l'avvio e i tempi di caricamento delle applicazioni e forniscono capacità notevolmente più elevate rispetto a un SSD.

Fang Zhang, analista di IHS iSuppli, afferma che la maggior parte dei consumatori che acquistano un PC o un laptop da 700 dollari non spenderà centinaia di dollari per un SSD. Le unità ibride, d'altra parte, possono essere acquistate per soli 14 centesimi al gigabyte. Ad esempio, un Seagate Momentus XT da 500 GB può essere acquistato su Amazon per $ 70. Il proprietario di quel laptop da 700 dollari sarebbe molto più disposto a spendere un decimo del prezzo per un significativo aggiornamento delle prestazioni di archiviazione, sostiene Zhang.

D'altra parte, è questo ciò che interessa maggiormente ai consumatori? Non credo. Credo che il consumatore medio sia più interessato alla capacità che alle prestazioni. E con un'unità ibrida, ottieni entrambi.

Ma mentre gli ibridi offrono miglioramenti significativi delle prestazioni rispetto ai dischi rigidi tradizionali, come i dischi rigidi, hanno dei meccanismi (parti mobili). Se lasci cadere il laptop mentre è acceso, è possibile che danneggi il componente del disco rigido di un'unità ibrida. Questo è un altro fattore da considerare quando si decide quale tipo di unità ottenere.

Unità ibrida a stato solido Momentus XT di Seagate

Durante l'installazione iniziale del sistema operativo, Momentus XT acquisisce i file di avvio e li colloca in un segmento speciale della memoria flash NAND dove rimangono per tutta la vita dell'unità. La funzione garantisce che l'unità si avvii sempre dalla memoria flash e non dal disco rotante.

L'unità dispone anche di un algoritmo Adaptive Memory che monitora quali applicazioni e dati vengono inizialmente caricati in un sistema e quindi impara a posizionare tali dati sull'SSD per accelerare le prestazioni. Nel corso di tre riavvii, le prestazioni del sistema vengono ottimizzate in base alle preferenze di ciascun utente.

come faccio a togliere mackeeper dal mio mac?

Nei miei test di riferimento del Momentus XT, l'avvio iniziale ha richiesto 20 secondi, lo stesso del disco rigido WD Black. Quindi ho riavviato e il firmware della memoria adattiva è entrato in funzione e ho iniziato a ottimizzare l'unità per il mio sistema. Il secondo avvio ha richiesto 15 secondi; al terzo avvio, l'unità era scesa a 12 secondi. Molto impressionante.

come bloccare un numero nei contatti

La copia delle 327 immagini jpeg ha richiesto 29 secondi. L'apertura di un documento Word di 300 KB e 372 pagine ha richiesto 1 secondo e poi altri 57 secondi per scaricare tutte le 372 pagine. Al secondo tentativo, l'apertura del documento di Word ha richiesto di nuovo 1 secondo, ma tutte le 372 pagine sono state caricate in soli 15 secondi. Al terzo tentativo, la cache si è davvero attivata e ha caricato tutte le 372 pagine in 10 secondi.

Quando si è trattato di utilizzare il software di benchmark Blackmagic, c'era un problema ovvio: il software mostra solo le prestazioni del disco rigido del Momentus XT e ciò non riflette realmente le reali capacità dell'unità. Con questo in mente: per la lettura/scrittura sequenziale, il Momentus XT ha mostrato rispettivamente 106 MBps e 114 MBps. In lettura/scrittura casuali, l'unità è tornata rispettivamente a 99 MBps e 90 MBps. Questi risultati dimostrano che l'SSD non era in uso per queste funzioni; queste velocità di lettura/scrittura provenivano dal disco rotante nell'unità. E, sebbene molto rispettabili per un disco rigido, i risultati non si avvicinano affatto ai risultati degli SSD, che vanno da 200 GBps a 250 GBps.

Se stai cercando un'unità ibrida, non ci sono molte scelte là fuori. C'è Seagate e, beh, Seagate. L'anno scorso, il produttore di SSD OCZ ha introdotto la sua unità ibrida RevoDrive, ma è arrivata in un fattore di forma della scheda PCIe, inutilizzabile in un laptop. RevoDrive è destinato alle workstation e alle persone che lavorano con applicazioni a larghezza di banda elevata come la produzione di video, nonché ai giocatori che amano le prestazioni offerte da un sistema desktop di fascia alta e dal prezzo elevato.

Si dice che sia Toshiba che Western Digital stiano sviluppando unità ibride, ma nessuna delle due società confermerebbe che qualcosa sia in lavorazione.

Anche se non prendono mai piede in grande stile, penso che le unità ibride abbiano molto da offrire all'utente medio di laptop e dovrebbero essere prese in considerazione da chiunque stia aggiornando un laptop o un sistema desktop.

Linea di fondo

Ho consigliato un SSD nel 2009. Ora, nel 2012, lo faccio con ancora più entusiasmo. Per cominciare, i prezzi sono scesi in modo significativo. Se puoi permetterti di spendere un paio di centinaia di dollari anche su un SSD da 128 GB, è una proposta superiore anche a un disco rigido da 1 TB. Come mai? La stragrande maggioranza degli utenti finali non riempirà mai un'unità interna da 1 TB, mentre quasi tutti potranno apprezzare l'incredibile aumento delle prestazioni fornito da un SSD. Per i soldi, non c'è nessun altro aggiornamento del sistema che ti darà l'aumento delle prestazioni di un SSD. Questo vale sia per i consumatori che per i data center.

Un avvertimento, però: alcuni potrebbero dire che gli SSD non smettono di funzionare o rallentano nel tempo, come fanno i dischi rigidi. Uso gli SSD nei miei personal computer da anni ormai. Alcuni muoiono e, proprio come un disco rigido, rallentano nel tempo. Non permettere a nessuno di dirti diversamente.

Se decidi di utilizzare un SSD, è meglio ordinarlo quando acquisti il ​​tuo sistema per la prima volta. In questo modo, può essere configurato correttamente dal produttore, il che ottimizzerà le prestazioni e assicurerà che la garanzia del sistema non venga annullata.

Tuttavia, anche se decidi di inserire un SSD nel tuo sistema esistente come aggiornamento, sperimenterai comunque un significativo aumento delle prestazioni, in particolare sui tempi di avvio e di caricamento delle applicazioni.

Se non hai qualche centinaio di dollari da investire su un SSD, un'unità ibrida è un'ottima alternativa. Ovviamente, hai ancora a che fare con un'unità meccanica che può rompersi se un laptop cade mentre l'unità è in funzione, ma otterrai comunque prestazioni di gran lunga superiori a un disco rigido.

In un futuro molto prossimo, tuttavia, l'acquisto del proprio SSD potrebbe diventare un punto controverso quando nuovi ultrabook e altri sistemi leggeri entreranno nel mercato. A quel punto, potresti prendere in considerazione un aggiornamento dell'intero sistema.