Principale Altro Apple reprime le frodi sulle carte regalo
Altro

Apple reprime le frodi sulle carte regalo

DiGinny Mies,Collaboratore, 23 giugno 2009 8:08 PDT

Il seguente articolo è ristampato dal Blog di acquirenti scettici a PCWorld.com .

Sembra tutto abbastanza innocente: qualcuno ha ricevuto una carta regalo iTunes per il suo compleanno, ma non ha un iPod, quindi lo sta vendendo su eBay. E per incoraggiarti ad acquistarlo, stanno offrendo la carta regalo a un prezzo di $ 10 o $ 20 in meno rispetto al suo valore nominale. Sembra un affare troppo buono per lasciarselo sfuggire, vero? Sfortunatamente, c'è una forte possibilità che la carta regalo sia stata acquistata con una carta di credito rubata o sia stata violata (vedi Hackerato: carta regalo iTunes da $ 200 per soli $ 2,60 ). Per un po', le persone sembravano utilizzare tali carte regalo senza ripercussioni. Ma più di recente, Apple sembra stia organizzando silenziosamente una campagna contro i trasgressori fraudolenti delle carte regalo iTunes.

Alcune voci hanno iniziato a spuntare su forum e blog in tutto il Web su persone i cui account iTunes sono stati disabilitati in modo permanente dopo aver acquistato contenuti con carte regalo acquistate su eBay. Quando il tuo account è disabilitato, perdi permanentemente l'accesso a tutti gli acquisti di iTunes Store sul tuo computer (a meno che non effettui il backup della tua libreria o conservi tutto sul tuo iPod/iPhone). Un tizio ha riferito di aver perso la sua en­­tyre library di contenuti iTunes Store, del valore di oltre $ 5.000, dopo aver utilizzato più carte regalo iTunes da $ 50 acquistate su eBay.



La mia rapida ricerca di carte regalo iTunes ha prodotto 155 risultati su eBay. CARTA REGALO iTUNES $25!!!! GRANDE AFFARE leggere un elenco, che ha messo un cartellino del prezzo di $ 20 su una carta con un valore nominale di $ 25. Un altro elenco pubblicizzava una carta regalo da $ 50 per $ 40. Le offerte non sono incredibilmente grandiose, ma suppongo che i risparmi si sommerebbero se acquistassi carte regalo abbastanza frequentemente.

Quindi qual è la parola ufficiale su questa situazione da parte di Apple? Non sono riuscito a trovare alcuna risposta nelle domande frequenti sulle carte regalo iTunes o nell'assistenza clienti di Apple, quindi ho consultato Jason Roth, il contatto per i media di Apple per iTunes. Roth mi ha detto che Apple lavora duramente per combattere le frodi e che la politica dell'azienda è chiaramente delineata nei termini di servizio di iTunes. Dopo un po' di ricerche, ho trovato questa dichiarazione: Apple re­­si riserva il diritto di chiudere i conti dei clienti e richiedere forme di pagamento alternative se un Buono Regalo, una Carta iTunes, un Codice Contenuto o Itunes store.

Roth ha anche affermato che il supporto Apple offre ai clienti che utilizzano carte fraudolente molti avvertimenti sul fatto che i loro ac­­count potrebbero essere disattivati ​​in modo che abbiano la possibilità di eseguire il backup dei loro contenuti. Se il tuo account è chiuso, puoi fare appello ad Apple per farlo riaprire, ma le possibilità che quella tattica funzioni sono piuttosto scarse.

Indubbiamente alcuni venditori offrono innocentemente buoni regalo legittimi su eBay, ma acquistare qualsiasi tipo di carta regalo, iTunes o meno, su eBay è ancora rischioso. Se la tentazione è troppo forte per resistere, controlla la cronologia dell'account del venditore, leggi le sue recensioni e contattalo direttamente in merito alla carta. Chiedi loro dove si trovano, dove hanno ricevuto la carta e se possono inviarti direttamente la carta fisica. Se si trovano al di fuori degli Stati Uniti ma vendono una carta regalo statunitense, la probabilità che la carta venga violata o rubata aumenta. E se ti inviano per e-mail solo il codice della carta, non la carta stessa, rischi di acquistare un codice che più persone hanno già ricevuto.

La cosa più importante a cui prestare attenzione, tuttavia, è se il venditore elenca più carte con sconti superiori a $ 10. Più carte di questo tipo ha un venditore, più è probabile che siano fraudolente.